Fare il bene per il bene è un progetto rivolto ai giovani del territorio della città di Napoli in condizioni di basso rendimento e a rischio di dispersione o abbandono scolastico. L’obiettivo è quello di  prevenire e contrastare i processi di esclusione partendo dall’affiancamento al percorso scolastico di bambini e ragazzi in difficoltà; contrastare la demotivazione allo studio, il basso grado culturale effetto delle situazioni sociali e a loro volta causa di disagio; ridurre la dispersione scolastica attraverso interventi mirati su minori a rischio e sulla sua famiglia agendo nel contesto familiare, scolastico ed extra-scolastico; motivare i giovani alla frequenza scolastica rendendoli coscienti delle proprie potenzialità ed accrescendo la propria autostima; orientare le attitudini perché diventino capacità e apertura a scelte scolastiche mirate; accompagnare i minori alla partecipazione alle attività  extra-scolastiche e rafforzare l’azione sinergica tra i diversi attori istituzionali e sociali del territorio. Il progetto intende migliorare il grado di apprendimento di n. 220 ragazzi che presentano un basso tasso di apprendimento, sperando nel miglioramento in almeno il 50% dei destinatari, delle capacità nelle abilità di base e nello svolgimento dei compiti assegnati. L’incremento del 25% della regolare frequenza scolastica e migliorare il livello di autostima e la consapevolezza delle proprie abilità cognitive nonché la motivazione verso lo studio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *